Site Overlay

Fibra Ottica

Simone Volpe è specializzata anche nella fornitura e posa della fibra ottica.

Nell’era del digitale, le nuove tecnologie fungono da traino verso il futuro e una di queste è senza dubbio la fibra ottica.

La fibra ottica è formata da un core e da un cladding, solitamente costruiti in vetro di silice, a cui si annette un rivestimento esterno. Nelle telecomunicazioni vengono utilizzate principalmente due tipologie di reti di fibre ottiche:

Fibre multi mode, con core più larghi (≥ 50 micron), più economiche ma meno precise e con una dispersione modale superiore, che limita la banda e la lunghezza del collegamento;                                                                                                                             Fibre single mode, con core più piccoli (9 micron), meno economiche ma adatte a collegamenti più lunghi e dalle prestazioni maggiori.

Si tratta di un insieme di filamenti vetrosi realizzati in modo da essere in grado di condurre luce, quindi all’interno dei fili viaggia un campo elettromagnetico. La fibra ottica è applicata nelle telecomunicazioni e, fornendo l’accesso alla cosiddetta banda larga, permette di coprire ampie distanze. Il vantaggio di questi fili, oltre a quello di essere molto leggeri, è soprattutto la resistenza alle condizioni climatiche avverse e ai campi elettromagnetici.

Ma torniamo alla nostra fibra monomodale (detta anche unimodale) per poi capire la differenza tra fibra ottica monomodale e multimodale. La fibra monomodale è un tipo di fibra ottica, appunto, in grado di trasportare soltanto un raggio di luce. I modi sono rappresentati dalle possibili soluzioni dell’equazione di Helmholts per le onde, ottenuta unendo le equazioni di Maxwell e le condizioni al contorno imposte dalla fibra. In pratica, questi modi definiscono il percorso dell’onda nello spazio. Il nucleo della fibra monomodale ha un diametro che va dagli 8,3 e i 10 µm, mentre il rivestimento ha un diametro di 125 µm.                          Prima di capire le differenze tra fibra monomodale e multimodale, vi spieghiamo anche che cosa è la fibra ottica multimodale. La fibra multimodale è un tipo di fibra ottica che viene utilizzata soprattutto nell’ambito delle comunicazioni a breve distanza (ad esempio all’interno di un’azienda) e dei blackbone (ovvero i dorsali di rete). Il ritmo binario medio di questo tipo di fibra va dai 0,1 ai 100 Gbit/s, e la distanza che può percorrere va dai 2000 m ai 100 m. Il nucelo della fibra multimodale ha un diametro tra diametro compreso tra i 50 ed i 100 μm.

 

Tipologie cavi in Fibra Ottica

Siamo in grado di installare la fibra del cavo all’interno della tubazione precedentemente posata con la tecnica T.O.C., minitrincea o scavo tradizionale, tutto questo grazie ai macchinari di cui disponiamo.

Tipologie connettori in Fibra Ottica

Negli anni abbiamo perfezionato le nostre competenze in questo delicato trattamento, che si caratterizza per la particolare fragilità e richiede molta attenzione per una posa rapida e sicura.

 

Vi invitiamo inoltre a leggere per quanto concerne le RETI INFORMATICHE, quindi ai nostri servizi al riguardo.